︎︎︎

Laureato in Belle Arti e insignito del Premio Joan Güell dalla Facoltà di Belle Arti Sant Jordi di Barcellona, ha iniziato ad esporre a Barcellona nel 1987.

Nel 1991 la Galleria Forni di Bologna gli ha dedicato una mostra personale e nel 1992 il suo lavoro è stato esposto alla Galleria Kouros di New York.

La mostra "El realisme a Catalunya", tenutasi nel 1999 presso il Centro de Arte Santa Mònica di Barcellona, ha esposto "Zigurat de misterios", la collezione di dipinti e installazioni. Il dipinto e il disegno preparatorio per questo progetto sono attualmente in mostra permanente al Museu Can Framis presso la Fundació Vila Casas di Barcellona.

Nel 2000 è stato invitato dal Museum of Modern Art di Ostenda (Belgio) a partecipare alla mostra "Between Heaven and Earth, New Classical Movements in the Art of Today", curata dal critico Edward Lucie Smith. Nell'ottobre dello stesso anno è stato inserito nell'edizione del volume "New European Artists" e ha partecipato alla mostra commemorativa tenutasi presso Sotheby's Amsterdam. Nel 2001 partecipa alla mostra collettiva organizzata dalla Galleria Forni di Milano con artisti provenienti da tutta Europa che ruota attorno alla figura umana.

Nel 2002 ha esposto il suo lavoro al Panorama Museum di Bad-Frankenhausen, Germania, nella mostra "Mimesis et Inventio - Contemporany Still Lifes in Europe".

Nel 2003, la Sala Parés di Barcellona ha tenuto una mostra individuale di dipinti e disegni, e nell'autunno dello stesso anno il Museu de Montserrat gli ha dedicato la mostra retrospettiva "Realitats il-luminades", iniziando con lui mostre dedicate agli artisti contemporanei.

Nel 2004 ha partecipato alla mostra "Nudo" alla Galleria Forni di Bologna, e ha fatto parte della mostra "Locale e Visitatore" alla Galleria Metta di Madrid. Nel febbraio dello stesso anno espone la sua prima serie di disegni su carta vegetale alla Galleria Trama di Madrid, che si completa nel novembre 2005 con la mostra alla Galleria Trama di Barcellona.
Nel 2007, Julio Vaquero ha partecipato a fiere internazionali d'arte contemporanea: MACO'07 (Città del Messico) con la Galleria Trama, e ART BRUSSELS'07 con la Galleria Senda di Barcellona. Durante l'estate partecipa a una mostra collettiva sul realismo spagnolo contemporaneo al Museo Panorama di Bad-Frankenhausen (Germania) e a una mostra collettiva alla Galleria Marlborough di Barcellona.

Nel 2011 espone per la prima volta la sua grande installazione "El final de las apariencias" al Centre d'Art Santa Mònica di Barcellona insieme a una mostra dei suoi disegni alla Galleria Trama della stessa città. Partecipa anche alla Berliner Liste Fair in Germania e con uno stand della galleria Trama. Un anno dopo, nel 2012, partecipa alla Fiera "Just Mad" di Madrid e tiene la sua prima mostra individuale alla Galleria Fúcares d'Almagro di Ciudad Real. A settembre partecipa alla mostra collettiva "De luces mixtas" alla Galleria Marlborough di Madrid. Ha inoltre partecipato alla mostra sull'opera di Antonio López presso la Fondazione Sorigué a Lleida e al "8+1 Un dialogo sulla pittura e il cinema" alla Galleria Trama di Barcellona.
Julio Vaquero è ospite fisso di università, scuole e centri d'arte per parlare e riflettere su temi che ruotano intorno alla figurazione e al realismo. Ha anche partecipato come consulente al programma La Mitad Invisible di TVE, intorno all'opera di Antonio López "La Gran Vía" che è stata trasmessa su La 2 di TVE nel febbraio 2012.

Attualmente vive e lavora a Barcellona ed è consulente artistico della Fondazione Sorigué di Lleida